L’ALLENAMENTO DEL CORE NEL TIRO CON L’ARCO di Davide Tessaro

Si ringrazia il centro studi Isotek di Torino, per la preziosa collaborazione ed il supporto tecnico; e gli arcieri agonisti della società sportiva ARC.A. (Arcieri Alpignano – To) Il Core Training è un genere di allenamento pensato per preparare il corpo a svolgere più efficacemente le diverse attività motorie grazie ad esercizi che integrano lo sviluppo della capacità di forza, la resistenza muscolare e la capacità di risposta del corpo…

6 maggio 2017
Read More >>

Un metodo matematico per il cambio della staffetta 4×100 m

Il seguente articolo nasce dalla collaborazione con il sito ilcoach.net, che aveva già portato alla pubblicazione dell’articolo “La meccanica della corsa in curva” di Furio Barba. Dello stesso autore il contributo di oggi, sul cambio nella staffetta 4×100 metri. Gentili lettori Presento oggi una relazione inerente alla costruzione di un modello matematico per il cambio della staffetta 4×100 m in atletica leggera. In essa non saranno affrontati tutti i temi…

25 ottobre 2016
Read More >>

Motricità linguaggio e apprendimento di Alberto Oliviero

Quando pensiamo alla mente e all’apprendimento privilegiamo spesso una concezione logico-astratta: ci soffermiamo sul “Linguaggio della mente” e sui suoi aspetti incorporei e molto meno sulla concretezza e sulle azioni motorie, malgrado azioni e movimenti abbiano un ruolo centrale nei processi di formazione e rappresentazione mentale

27 settembre 2016
Read More >>

Insegnare il passaggio nel calcio, prima del passaggio (Pubblicata la nuova presentazione per la formazione giovanile)

Pubblicata la nuova presentazione “Insegnare il passaggio nel calcio, prima del passaggio”   Dopo molto tempo, propongo ai lettori di DeMotu un personale articolo riguardo un argomento che mi sta molto a cuore La formazione giovanile   Nello specifico si tratta di una serie di presentazioni in modo schematico, in formato PowerPoint, per più puntate, allo scopo di affrontare questo tema così dedicato.  È necessario far presente che si tratta…

26 settembre 2016
Read More >>

(articolo completo) L’indice di forza efficiente

la Calzetti & Mariucci, nel numero (8) della rivista Strength &  conditioning pubblica un articolo dal titolo: La Forza della forza ovvero: l’indice di forza efficiente Oggi Demotu vi propone la possibilità di scaricare e  leggere il PDF  dell’articolo completo precedentemente presentato, buona lettura: “La potenza è nulla senza il controllo” Era lo slogan pubblicitario di una nota casa di pneumatici che non a caso aveva scelto come testimonial, “il figlio del vento”,  Carl…

16 luglio 2016
Read More >>

L’allenamento funzionale… Funzionale per chi ?!?, per cosa !?!

Furio Barba, per questo nuovo appuntamento su DeMotu, ci invita a riflettere e aprire gli occhi riguardo i “titoli” che vengono dati a particolari nuove forme di attività (soprattutto importate dall’estero) nate negli ultimi anni nel mondo delle Scienze Motorie. Un articolo scottante, scomodo, provocante, destinato a creare clamori e discussioni. Caro lettore ti invito caldamente a leggere il testo di una voce fuori dal coro, perché credo che le diversità…

28 aprile 2016
Read More >>

Il rapporto tra l’inclinazione dell’atleta e l’accelerazione nella corsa

La fase di messa in moto di un atleta velocista, comporta una posizione inclinata avanti che favorisce la successione rapida dei passi e l’aumento progressivo della sua velocità; tale azione in fisica è descritta come “moto rettilineo non uniformemente accelerato” ed ha il verso dell’accelerazione concorde con lo spostamento. Secondo una tesi che ho avuto modo di ascoltare e leggere, il valore dell’accelerazione è “dettato” matematicamente dall’inclinazione del soggetto durante…

15 dicembre 2015
Read More >>

La relazione tra velocità ed accelerazione

Quale rapporto lega la velocità e l’accelerazione? Esiste una relazione tra l’accelerazione e la velocità nei diversi moti? E se dovesse esistere che tipo di relazione sarebbe? La velocità è una grandezza che definisce il tasso di cambiamento di posizione di un corpo in funzione del tempo e che la sua variazione è definita accelerazione; in termini differenziali quest’ultima è pari alla derivata rispetto al tempo della velocità. La velocità…

13 dicembre 2015
Read More >>

Alcuni aspetti della biomeccanica della corsa in salita … ed altro

Per tutti i lettori di DeMotu.it continua la serie di pubblicazioni di Furio Barba sul tema “Corsa & Biomeccanica” (e non solo), questo nuovo articolo riprende il discorso che nella buriana primavera del 2014 provocò clamore e varie disquisizioni tra preparatori atletici, allenatori e studiosi del movimento di tutta Italia. A distanza di tempo Furio Barba presenta  una  seconda scottante provocante relazione che intitola “A lezione di fisica; chi dietro la lavagna? 2″. Il Presente lavoro,…

2 settembre 2015
Read More >>

La corsa in curva

Oggi per DeMotu vi presento un lavoro originale che invito tutti a leggere, in particolare agli allenatori di Atletica Leggera.   Realizzato dal Prof. Furio Barba (PhD) docente della Scuola dello Sport e dall’Ingegner Giulio Spagnuolo, trattasi di un’analisi transdisciplinare, che fonde competenze di fisica e biomeccanica, applicata all’Atletica leggera  La corsa in curva Direi…, un saggio interessantissimo non solo perché cura aspetti teorici, ma consegna al lettore, in particolar modo all’allenatore,…

10 agosto 2015
Read More >>

Le tavolette propriocettive

Nella splendida località di Caorle, durante l’ultima settimana di Luglio 2014, Il Team Diablo, la più grande società di danza sportiva al mondo, sia per titoli vinti (italiani, europei e mondiali) e sia per numero dei suoi componenti (oltre 6000 danzatori iscritti, sparsi in tutto il mondo), come ogni anno, ha dato vita alla tredicesima edizione dell’International Training Camp Caorle, evento unico nel suo genere. Danzatori, maestri, allenatori, preparatori atletici,…

22 novembre 2014
Read More >>

(Articolo completo) Catturare l’evoluzione dei fenomeni con il ricalcolo dei punteggi “z”

L’interessante proposta formulata da Giulio Rattazzi nel presente
articolo ci aiuta a sistematizzare e a formalizzare in
termini statistici questa forma di “oblio”. Attraverso la tecnica
del ricalcolo dei punti Z ci aiuta a descrivere l’evoluzione
delle prestazioni di un’atleta, assegnando un significato alle
nuove prestazioni sulla base delle prestazioni precedenti ma
anche riassegnando significato alle prestazioni precedenti
sulla base di quelle attuali. In tal modo è possibile stimare le
potenzialità “medie” di un soggetto in un certo tipo di competizione
e descriverne l’evoluzione.
È una tecnica che apre prospettive interessanti non solo nelle
scienze motorie ma in tutti quegli ambiti del sapere in cui
è necessario studiare l’evoluzione temporale di fenomeni che
fluttuano intorno ad “attrattori” ignoti a priori ma stimabili
sulla base delle rilevazioni stesse. Se l’analisi dei dati implica
il contrasto e il confronto tra situazioni, la tecnica illustrata
si propone come una promettente modalità per la comparazione
diacronica e per la reinterpretazione, mediante un’analisi
a posteriori, delle tappe evolutive di un fenomeno.

15 agosto 2014
Read More >>

Educata… mente Sport

Purtroppo capita spesso che l’attività motoria venga relegata a persone che non hanno le opportune competenze per affrontare una professione così delicata, di conseguenza spesso si verificano danni che si ripercuotono sulla vita delle persone. Problema ancora più grave è quando le attenzioni malsane sono rivolte ai giovani. Vi fareste mai curare da un medico pur sapendo che questo non ha conseguito almeno una laurea in medicina? Allora perché l’attività…

15 giugno 2014
Read More >>

Allegro ma non troppo….

“Non il possesso della conoscenza, della verità irrefutabile, fa l’uomo di scienza, ma la ricerca critica, persistente e inquieta, della verità.  Il metodo della scienza è razionale: è il migliore che abbiamo. Perciò è razionale accettare i suoi risultati; ma non nel senso di confidare ciecamente in essi: non sappiamo mai in anticipo dove potremmo essere piantati in asso. La scienza è ricerca della verità. Ma la verità non è verità certa.” Karl Popper…

22 maggio 2014
Read More >>

L’allenamento del velocista, dalla teoria alla prassi,

(con dentro il modello corretto newtoniano della corsa in accelerazione in piano ed in salita) Tra i luoghi storici più suggestivi della Città, nell’aula grande dell’Università degli Studi “Parthenope” della palazzina spagnola di via Ammiraglio Acton, tra il Palazzo Reale ed il Maschio Angioino; nel fulcro della conoscenza e del sapere, quando Napoli era considerata centro culturale e artistico di tutta Europa, Oggi Napoli 18 Aprile 2014, e credo non a caso,…

21 aprile 2014
Read More >>

Strength & Conditioning n° 7 in regalo

La Calzetti & Mariucci Editori  per inaugurare e diffondere la versione digitale della rivista Strength&Conditioning offre l’opportunità di scaricare gratuitamente sul tuo Mac, Ipad, Iphone, IPode, Pc, l’App del numero 7 della rivista. Fai subito Click sull’immagine a fianco          Indice rivista Forza al femminile. I primi trent’anni della pesistica in rosa Antonio Urso LA MACCHINA CHE C’È IN ME La forza nella terza e quarta età Menotti…

3 aprile 2014
Read More >>

Frammenti della vita di un sedicente allenatore

Era il 3 Dicembre del 2008. In Piazza Bernini 12, come si dice per i grandi avvenimenti, “Io c’ero”. Quella sera, nella storica Aula 1 dell’ISEF di Torino eravamo in tanti, addossati uno accanto all’altro in silenzio tombale, immersi in un’atmosfera surreale. All’appello non mancava nessuno, eravamo tutti, allievi e professori: ricordo Gioacchino Kratter in prima fila, c’era Claudio Gaudino, sembravamo tanti scolaretti emozionati, tutti lì per ascoltare Il Maestro….

7 maggio 2013
Read More >>

Tavola propriocettiva ad alta frequenza a costo zero senza il supporto del computer

Negli articoli precedenti abbiamo già esaminato l’importanza delle tavole propriocettive ad alta frequenza. Nelle prossime righe si riportano in modo riassuntivo i punti essenziali affrontati negli scorsi articoli  È stato detto che  l’utilizzo di una tavoletta basculante con feedback visivo in tempo reale, pur non riproducendo alcun tipo di movimento o attività umana, è in realtà uno strumento altamente specifico per valutare e riprogrammare le funzionalità dei centri sottocorticali deputati…

29 marzo 2013
Read More >>

Training Assessment, un software sperimentale per la valutazione funzionale dell’atleta

Nel 1997, a 23 anni, avevo finito L’ISEF di Napoli e superato il corso Nazionale per tecnico allenatore FIDAL. Ero già impegnato sia come allenatore di giovani velocisti, sia come preparatore atletico di una squadra di pallavolo e anche come istruttore di nuoto, quando l’informatica si diffondeva a macchia d’olio. Appassionato dalla valutazione funzionale dell’atleta, pensai che l’utilizzo del computer potesse essere un valido supporto per misurare i miei sportivi, quindi mi misi alla ricerca di un software che mi potesse aiutare nel lavoro.  Purtroppo non trovai…

12 marzo 2013
Read More >>

RICERCA DELL’ADATTAMENTO PROGRESSIVO AL LAVORO SPECIFICO PER IL CALCIATORE INFORTUNATO. METODI DI ALLENAMENTO E DI CONTROLLO

Il Professore Andrea Scanavino, grande Professionista, se pur  giovane ma veterano del mondo del Calcio con la “C maiuscola”, grazie a esperienze , competenze e professionalità, uniche nel suo genere ha aiutato grandi campioni, di club internazionali, a superare, nel migliore dei modi, importanti infortuni, Oggi,  per la comunità di DeMotu, mette a servizio un illuminante articolo dal titolo: “RICERCA DELL’ADATTAMENTO PROGRESSIVO AL LAVORO SPECIFICO PER IL CALCIATORE INFORTUNATO. METODI DI ALLENAMENTO E…

23 febbraio 2013
Read More >>

Sport Del Doping chi lo subisce chi lo combatte di Alessandro Donati

Allora, studente della facoltà di Scienze Motorie feci una domanda al mio insegnante di legislazione sportiva, noto magistrato. << Professore mi scusi com’é possibile che l’ente CONI deputato a preparare al meglio  gli atleti per le olimpiadi e  per le gare internazionali, sia  anche l’ente a vigilare sul doping?, insomma,  in altre parole: un controllore  controllato da sé stesso?>>  La sua risposta fu: << il Coni è un ente super…

26 gennaio 2013
Read More >>

Mobilità articolare

Questo articolo è tratto da due pubblicazioni del 1996 e del 2007, che avevano entrambe inizio con la definizione della mobilità articolare ed un glossario dove veniva specificato il significato di termini troppo spesso utilizzati, ahimé impropriamente, al posto della mobilità articolare (scioltezza articolare quando va bene, flessibilità muscolare quando va male, se non addirittura Stretching = flessibilità). In questo articolo ho omesso tutta la parte riguardante gli aspetti anatomo-fisiologici relativi alla mobilità articolare…

15 gennaio 2013
Read More >>

Indagine sulla Pliometria

Determinazione del tipo di esercitazione pliometrica in relazione alla disciplina sportiva praticata La continua ricerca di applicazioni metodologiche adeguate alle richieste specifiche delle varie discipline sportive, ha dato origine a riflessioni profonde che, pur avevano trovato nella continua applicazione giornaliera con gli atleti di discipline differenti delle risposte soddisfacenti ai quesiti teorici ed alle richieste dei vari tipi di prestazione, mancavano della conferma che solo una sperimentazione effettuata con criteri e…

4 gennaio 2013
Read More >>

Il movimento è complesso come è complesso l’uomo

Un documento per concessione del Prof. Pasquale Bellotti (materiale fornito ai corsi universitari della Facoltà di Scienze Motorie di Torino per la materia d’insegnamento Filosofia Morale, Prof. Dott. Pasquale Bellotti) scritto nel 1935 dall’immenso Scienziato Nikolaj Bernstejin,dal titolo “Il problema dell’interrelazione tra coordinazione localizzazione”.  Sbalorditivo notare  come a distanza di 80 anni i suoi studi sono ancora del tutto  attuali, direi, non ancora superati, sorprendente, direi geniale, notare nei video, la tecnologia, oggi…

13 giugno 2012
Read More >>